calabriadreaminlogo

facebook
instagram
logoquadrato-calabriadreamin qu

facebook
instagram
whatsapp
Una  vacanza da vivere a colori

COSA FARE IN CALABRIA

cosa vedere in calabria: escursioni in barca

TOUR IN BARCA LUNGO LE SPIAGGE DEL MITO

cosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barcacosa vedere in calabria: escursioni in barca

VISITA CON GUIDA


Un tour in barca con bagni compresi, nelle cale più SUGGESTIVE della Costa Viola, Un mare di acque cristalline, turchesi con riflessi violacei, ti aspetta per offrirti luoghi intimi in cui rigenerarti e rilassarti.
Lungo l'itinerario  vi racconteremo le vicende storiche realmente accadute e leggende di quei luoghi.
Ad ogni punto Ci soffermeremo, racconteremo le vicende e ci sarà la possibilità di sostare e fare il Bagno 


Costi: 35 euro per il tour guidato in barca, di 3 ore, lungo la Costa Viola;​


 Partiamo dal porto di Palmi 
Mattina: 10:00 e rientro ore 13:00
Pomeriggio ore 15:30 e rientro ore 18:30
soste per bagno e snorkelink con possibilità di usufruire dell'equipaggiamento fornito a bordo
 

ITINERARI DEL MITO

 

Scoglio dell'isola:  luogo dell’apparizione di San Fantino insieme alla Madonna, sec. VIII anticamente chiamato Πέtραι υήες (petre nees)  ovvero Pietre delle navi, (le navi saracene) che ha assunto nel dialetto la denominazione di Petri Niri  (Pietre Nere).

 

Marinella di  Palmiborgo marinaro di Palmi formato poche case e da una piccola spiaggia antistante una baia racchiusa tra alti speroni di roccia. La bellezza della baia ha contribuito, nel 2014, all'assegnazione da parte di Legambiente di 3 vele blu al comune di Palmi, ponendo la città al terzo posto in tutta la Calabria. Qui vi  racconteremo dello storico sbarco di alcuni volontari garibaldini  avvenuto il 23 Agosto del 1860 e delle vicende del Corsaro Dragut.

 

 

Pietra Galera: È la prima insenatura, dopo la Marinella. Il nome ricorda i tempi delle cruente invasioni saracene. Si racconta che in questa spiaggetta, non lontano dalla strada di accesso alla Cittadella, ma abbastanza nascosta da non essere veduti, i saraceni tenessero prigionieri catturati nelle loro scorrerie, in attesa del riscatto.

 

 

Porto Oreste o Rovaglioso: dipinta come "uno dei paradisi della Costa Viola" e come "una fra le spiagge più belle della Calabria" e dove, decondo la leggenda, approdò il leggendaro Oreste, figlio di Agamennone e di cui racconteremo la storia.

 

La spiaggia di Rovaglioso a Palmi è tra i litorali da sogno del Belpaese. Con la campagna “La più bella sei tu” di Legambiente, per due mesi turisti e bagnanti hanno espresso su internet commenti e preferenze, decretando la classifica dei luoghi d’eccezione. Tra i più votati c’è proprio la caletta di Palmi, che entra di diritto nel gotha delle spiagge più belle d’Italia.

 

Cala Leone: Un altra splendida caletta molto vicina alla più rinomata cala janculla ma il cui nome nome cela una Storia a cui è legata la vita e i miracoli di S.elia da Enna e l'Imperatore Bizantino Leone XVI detto il Saggio. In questa Caletta sarà possibile, inoltre, visitare una chiesetta di cui vi racconteremo la Storia

 

Sorrentino: Qualche anno fa Sant’Elia Speleota è apparso in sogno a un devoto di Bagnara, un valente pasticciere e, dunque, non archeologo, e gli ha chiesto di riparare un suo romitorio sulla spiaggia ai confini dell’antica proprietà del monastero di Melicuccà. Guidato dal sogno il devoto pasticciere, perlustrando con la barca la marina fra Bagnara e Palmi, ha trovato il romitorio e l’ha restaurato, secondo i suoi gusti. Si trova esattamente dove le antiche carte indicano i confini del monastero. Sull’altarino della chiesetta, che si raggiunge soltanto con la barca, il devoto ha posto un cartello dove c’è scritto: «si accettano offerte di preghiere, non di soldi»

 

 

 

 

A PARTIRE DA GRUPPI DI 6 PERSONE FINO AD UN MASSIMO DI 15